Giù la fiducia, ma meno del previsto

L'indice Ifo sulla fiducia delle imprese tedesche segna a maggio un leggero calo a 105,6 da 105,9 di aprile, un livello però sopra le previsioni degli economisti che puntavano a un calo a 105. Per quanto riguarda le singole componenti, la voce sulle aspettative, che misura le previsioni delle aziende nei sei mesi successivi, frena a 104, in linea con le attese, da 105,5 di aprile. Il sottoindice sulle condizioni attuali migliora a 107,3, oltre le attese di un 106,2, da 106,4 di aprile. Nel commentare il risultato, l'istituto per la ricerca economica, che ha interpellato circa 7mila aziende, osserva che le imprese hanno ancora una visione positiva dell'economia e si aspettano una forte performance delle esportazioni. Il sottoindice Ifo relativo ai servizi in maggio si è attestato a 22,5 da 23,5 di aprile. E questo aspetto, rafforza la convinzione che l’8 giugno la Bce possa aumentare i tassi di interesse dello 0,50%.