Giù i bancari Bene Mediaset

Pessima seduta per Piazza Affari. L’indice Ftse Mib ha accusato un ribasso del 2,85% e il Ftse All Share del 2,52%, anche se lo stacco dei dividendi su diversi titoli a elevata capitalizzazione, secondo il calcolo degli operatori, ha pesato per circa l’1,2% sull’andamento del listino principale. Vendite sui bancari: Mediobanca ha perso il 5,34%, Unicredit il 4,26%, Mps il 3,43%. Male anche Intesa Sanpaolo, che ha ceduto il 2,58%. Ha tentato di limitare le perdite il Banco popolare, che ha chiuso in calo dello 0,97%. Male anche Telecom (-3,51%) e A2a (-5,11%), ma nel campo dell’energia spicca soprattutto lo scivolone del 3,18% di Enel, mentre Eni ha chiuso in calo dell’1,48%. Unipol ha concluso con una limatura dello 0,06%, Milano assicurazioni in calo del 2,29%, Fonsai del 3,16% e Premafin con un ribasso del 4,27%. Stm (+3,01%) e Finmeccanica (+2,04%) sostengono i listini, positiva Mediaset (+1,26%). Chiusura mista per le principali Borse europee. Londra ha guadagnato lo 0,22%, Francoforte lo 0,3%, mentre Parigi ha perso lo 0,69% e Madrid il 2,96 per cento.