È già Widermania Dove incrociare la «barca più larga»

Il digiuno non viene mai per nuocere. Ti fa perdere qualche chilo... ma ti rimette in forma. Ne sa qualcosa Tilli Antonelli, un’intera stagione (nautica) lontano dalla ribalta internazionale e quindi dalle vetrine importanti. Assenza pesante, si dirà. E in parte è vero. Ma sono i «ritorni» che contano, con rientro dalla porta principale e a testa alta. Ovviamente al timone di Wider 42’, la nuova creatura del fondatore ed ex presidente di Pershing. La «barca più larga», quindi, debutterà prima a Cannes (dal 6 all’11 settembre) e poi a Genova (dall’1 al 9 ottobre).
«Per la nostra giovane azienda - dice Tilli Antonelli - si tratta di due appuntamenti imprescindibili, luoghi e contesti eccellenti per presentare un progetto entusiasmante e ricco di novità. Insomma, palcoscenici privilegiati per esporre un prodotto, oggetto di grande attenzione per le sue caratteristiche innovative. Un progetto fortunato che promuove un nuovo modo di vivere il mare, senza stereotipi e nella più completa libertà di chi è a bordo».
Intanto, in attesa del gran debutto, nel cantiere di Castelvecchio di Monte Porzio (Pu) si lavora di gran lena ai modelli già in fase avanzata di produzione. La barca rivoluzionaria ideata da Tilli Antonelli (in collaborazione con Mark Wilson e Fulvio De Simoni) ha superato brillantemente tutti i test in mare. Proprio l’architetto, all’inizio widerscettico perché preoccupato di una «scommessa con complicazioni più grandi dei vantaggi», oggi è entusiasta della «barca sottile e veloce, con consumi ridotti e che all’improvviso apre le ali per ottenere un grande spazio». L’apertura, infatti, oltre ad aumentare lo spazio a disposizione conferisce più stabilità e comfort, impensabili fino ad oggi per imbarcazioni di queste dimensioni. La barca si distingue perché è in grado di raddoppiare in soli 12 secondi le superfici calpestabili del pozzetto, grazie a due estensioni laterali dello scafo azionate tramite un sistema automatico brevettato. Della tecnologia a bordo se n’è occupata a lungo la stampa internazionale. Tuttavia vale la pena di ricordare il volante multifunzione con un display multiview integrato (molto simile a quelli impiegati nella Formula 1) nato dalla partnership con Naviop e Tastitalia.
Ieri, infine, è scattato «Wider Summer 2011», tour estivo che farà tappa a Porto Rotondo (fino al 10 agosto) e a St. Tropez (13-15 agosto). Per entrambi gli appuntamenti Wider 42’ sarà disponibile per prove a mare (su prenotazione). «Wider Summer 2011» - aggiunge Tilli Antonelli - è un modo di stare sempre più vicini a dealer, clienti e appassionati. Con questo tipo di iniziative Il nostro intento è quello di offrire un valido supporto a un mercato che riteniamo ancora vivo e ricco di passione». E nasce così anche una tendenza: la tipica barca da party boat.