Giallo di Garlasco I legali di Stasi: c’è un’altra orma

Una nuova pista per cercare l’assassino di Chiara Poggi, la ragazza di 26 anni uccisa lo scorso 13 agosto nella sua villa a Garlasco: a indicarla alla Procura di Vigevano è la difesa di Alberto Stasi, 24 anni, il fidanzato della ragazza uccisa, unico indagato. I suoi legali consegneranno in Procura la perizia ed una memoria in cui ricostruiscono tempi e modalità dell’omicidio. «Per il momento non faremo nomi, ma daremo indicazioni molto concrete al magistrato» hanno annunciato al quotidiano La Provincia Pavese. Per la difesa Chiara è stata uccisa tra le 9 e le 9.30: un orario diverso da quello indicato dall’autopsia, fra le 11 e le 11.30. E da rilievi effettuati nella villa del delitto gli avvocati avrebbero rinvenuto orme di scarpa di un numero inferiore a 40: Alberto calza il 42.