Giallo a Londra «Ordine di arresto per Tzipi Livni» Ma Israele: falsità

È cominciata con un’indiscrezione di Al Jazeera: un magistrato britannico ha incriminato l’ex ministro degli Esteri e attuale leader dell’opposizione israeliana Tzipi Livni per «crimini di guerra» dopo l’offensiva «Piombo Fuso» di inizio 2009 nella Striscia di Gaza, ha annunciato la tv araba. Per questo la Livni avrebeb rinunciato a un incontro a Londra organizzato dalla comunità ebraica locale. Ma dopo l’annuncio è scattato il giallo: il ministro degli Esteri israeliano ha seccamente smentito la notizia: non risulta alcun ordine di cattura.