Un giallo musicale nella Vienna del ’700

«Italiani all’opera. Casti, Salieri, Da Ponte, Mozart... Un intrigo alla corte di Vienna» è il thriller storico di Pierluigi Panza, giornalista del Corriere della Sera, presentato domani alle 18.30, nel Ridotto dei palchi del Teatro alla Scala, da Armando Torno e Stefano Zecchi, presente l’autore. Pubblicato in occasione dell’anno mozartiano, il libro è un giallo storico che narra intrighi, amori e opere di poeti italiani e di musicisti attivi alla corte di Vienna alla fine del Settecento. In particolare, racconta delle gelosie, delle invidie e delle vendette che divisero due straordinari librettisti: Giovan Battista Casti (il testo, basato su documenti storici, è anche una sua biografia e fornisce un’interpretazione inedita de «Gli animali parlanti», il suo poema più famoso) e Lorenzo Da Ponte.