Un giallo da Oscar, ma la soluzione era scritta

Sì, arriva, è tutto fatto. No, c’è ancora da limare i dettagli, massì, ormai ci siamo. No, non ancora, c’è l’offerta del Manchester City. È stata una giornata così, come in un film giallo, come quei thriller nei quali si conosce già l’assassino ma non si sa come si arriverà a scoprirlo.
Diciamolo: la nuova stagione della Milano del calcio comincia con l’adrenalina a mille. Oggi Ronaldinho sarà al raduno del Milan con la maglia che vedete nella foto, proprio nello stesso momento in cui José Mourinho prenderà possesso dell’Inter. Stesso giorno e stessa ora, alle 15, praticamente un film, non si sa di chi sia il copione, ma c’è da scommettere che sarà un successo. Milano siamo noi, insomma, e forse adesso più che mai Milano è il centro del calcio, visto che alla squadra campione d’Italia i rossoneri rispondono con il grande colpo dell’estate, un affare che significa anche l’assoluta volontà di rimettere le mani sullo scudetto ormai a lungo nella bacheca dei cugini. Comunque vada sarà così, un lungo derby che durerà una stagione e con un Ronaldinho in più basterà mettersi in poltrona e applaudire. Perché se questo è un film, l’Oscar non glielo toglie nessuno.