Giallo su Piaggio (-5,7%) E Colaninno interviene: «Quota Immsi invariata»

Immsi non «ha dato ordini di vendita avente per oggetto la propria partecipazione azionaria in Piaggio che rimane immutata al 56,556%». La holding che fa capo a Roberto Colaninno è dovuta intervenire, con una nota, per mettere a tacere le voci circolate in Borsa che hanno fatto cedere il titolo Piaggio di quasi il 10% provocando una sospensione al ribasso. Riammesse al listino, le azioni hanno poi chiuso in ribasso del 5,7% a 2,005 euro. Secondo rumors in arrivo da Londra, Citigroup starebbe collocando sul mercato 20 milioni di titoli del gruppo di Pontedera a 1,95 euro per azione, pari al 5% del capitale. La vendita viene operata per conto di clienti azionisti, dato che Citigroup non risulta tra i soci di Piaggio. Oltre a Immsi, tra gliinvestitori con quote superiori al 2% figurano Diego della Valle e Deutsche Bank.