Giallo sui cinque italiani rapiti in Egitto

Un’avventurosa escursione nel deserto, nel sud dell’Egitto, si è trasformata in un incubo per un gruppo di turisti stranieri, fra cui cinque italiani, sequestrati da una banda di uomini mascherati. Diciannove in totale i rapiti: oltre ai cinque italiani, due uomini e tre donne di Torino, anche cinque turisti tedeschi, una romena e otto egiziani che li accompagnavano, fra guide e personale di sicurezza. Gli ostaggi sarebbero stati trasferiti in Sudan. Il governo egiziano aveva annunciato la loro liberazione affermando che stavano tutti bene. Ma la Farnesina ha smentito il rilascio degli ostaggi. Non è chiaro se sia stato richiesto un riscatto per la loro liberazione.