Giallo sui fondi per i militari

Roma. Al termine del Consiglio dei ministri di ieri, fonti ministeriali hanno annunciato la proroga di un anno dei finanziamenti per i militari italiani in Afghanistan, Kosovo e Libano. Immediata la protesta del centrodestra. An ha parlato di una legge «inserita scandalosamente» per schivare «i ricatti della sinistra radicale». Poi da Palazzo Chigi è arrivata la precisazione. «Sono state prorogate esclusivamente le autorizzazioni di spesa per le assicurazioni del personale dei trasporti strategici delle missioni in atto. Quindi nessuna proroga delle missioni».