Giallo sul cadavere nello strapiombo

È stato trovato senza vita ieri mattina Ottavio Graziano, ventottenne di Ponza, in località Cala Inferno, in fondo a uno strapiombo. Secondo le prime ricostruzioni della scorsa notte, il giovane (dipendente di un albergo dell’isola), che aveva abbandonato intorno alle 2 un locale dopo una lite con la sua fidanzata, aveva avuto un incidente nei pressi della località Le Forna, coinvolgendo nel sinistro alcune auto parcheggiate. Era stato immediatamente soccorso da alcuni passanti, ma si era poi improvvisamente dileguato, allontanandosi di corsa, prima dell’arrivo dell’ambulanza, facendo perdere le proprie tracce. Il suo cadavere è stato ritrovato solo ieri mattina. Due le ipotesi tuttora al vaglio degli inquirenti. Il ragazzo potrebbe essere caduto accidentalmente o potrebbe essersi ucciso. Il corpo è ora a disposizione dell’autorità giudiziaria per l’autopsia.