Giallo sulla scomparsa dell’ambasciatore afghano in Pakistan

Islamabad. Sembra probabile che sia rimasto vittima di un rapimento l’ambasciatore pakistano in Afghanistan, Tariq Azizuddin, che è stato sequestrato vicino al celebre Khyber Pass, l’unico valico che consente di raggiungere Kabul per chi proviene dal Pakistan.
L’ambasciata pakistana a Kabul ha anche detto di aver perso il contatto con Azizuddin alla 10:45 circa, ora locale . Ufficiali della sicurezza hanno detto che il diplomatico avrebbe dovuto cambiare l’auto al confine, ma non risulta che abbia mai raggiunto la frontiera tra Pakistan e Afghanistan.
Quattro operatori pachistani della Croce Rossa sono stati dati per dispersi nella stessa zona alcuni giorni fa. Il governo di Islamabad ha reso noto che Azizuddin stava recandosi da Peshawar a Kabul, quando è scomparso. «Stiamo cercando di avere informazioni sulla vicenda - ha detto un portavoce - ma in questa fase non possiamo confermare nè smentire il rapimento dell’ambasciatore».