Giancarlo Giannini racconta la bellezza infinita delle Marche

L'attore, che alla Bit ha recitato "L'infinito" di Leopardi, sarà la voce narrante fra emozione e suggestione del territorio e della sua offerta declinata in una serie di spot radiofonici

Eventi che lasciano il segno, in questa edizione di Bit 2018, la Borsa internazionale del turismo in corso a fieramilanocity fino a martedì 13 febbraio, con le regioni e le destinazioni italiane in primo piano. È caso delle Marche con un testimonial d’eccezione come l’attore Giancarlo Giannini che sarà la “voce” del racconto del territorio in una declinazione radiofonica suggestiva e coinvolgente che ha per tema Le Marche, bellezza infinita.

"Basta leggere Leopardi per capire la magia e la bellezza delle Marche - ha esordito Giancarlo Giannini che ha emozionato il pubblico recitando L'infinito - e mi avete dato un'enorme responsabilità, perché solo con la voce non è facile comunicare le sensazioni che si vivono in questa meravigliosa terra. Non so se ci riuscirò ma è una cosa nuova che mi diverte molto e darò il meglio. Delle Marche conosco bene Urbino per aver recitato lì in Giulietta e Romeo e poi Ascoli Piceno con la sua meravigliosa piazza del Popolo e quel bar storico, il Caffè Meletti, è bellissimo!". Poi Giannini ha letto il testo di uno degli spot radiofonici, quello sui Monti Sibillini, i Monti Azzurri di Leopardi.

È l’elemento chiave della nuova strategia di comunicazione illustrata da Moreno Pieroni, assessore regionale al Turismo-Cultura, che prevede da fine marzo la messa on air di spot radiofonici di 30 e 15 secondi con cui Giannini racconterà - in 35 soggetti diversi - i luoghi e le attrazioni delle Marche in base al susseguirsi delle stagioni e dei richiami turistici. Così in primavera al centro della narrazione ci saranno la natura, il trekking e il turismo su due ruote, mentre in estate protagonista assoluto sarà il mare.

Voce narrante che gioca sull’immaginario e sulle suggestioni dei luoghi e delle bellezze di una terra che ha molto da offrire - e da scoprire - per coinvolgere in un’esperienza unica i turisti che la visitano. La campagna - realizzata da Regione, assessorato al Turismo - Servizio sviluppo e valorizzazione delle Marche in collaborazione con Agenzia Frankestein - prevede oltre alla radio, uno spot Tv e uno storytelling digitale.