Giappone, in 9 mesi guarda 780mila siti porno

Vero e proprio record per un impiegato comunale di 57 anni della città di Kinokawa: ha visto diecimila pagine al giorno a luci rosse, una media di venti al minuto. Scoperto solo dopo alcuni controlli scattati perché il suo pc era stato infettato da un virus. E' stato punito ma non licenziato

Kinokawa (Giappone) - Un impiegato comunale di 57 anni della città giapponese di Kinokawa è riuscito a visitare oltre 780.000 siti porno in nove mesi dal computer dell’ufficio, una media di 10.000 pagine al giorno, venti al minuto. Il comune non lo ha licenziato, ma lo ha degradato e gli ha ridotto lo stipendio di 190 dollari.

L’impiegato è stato scoperto solo quando un virus ha infettato il suo pc e i superiori hanno fatto fare un controllo sui siti visitati. Un funzionario del comune ha spiegato che nessuno si era accorto di nulla perchè ogni postazione di lavoro è separata dalle altre. Lo scorso luglio l’impiegato aveva raggiunto il suo record, riuscendo a visitare 177.000 siti porno in un mese.