Un giapponese tra gli americani

È giudicata una donna dai nervi saldi, Eileen Collins. A 48 anni, madre di due figli, è lei il comandante del Discovery. È la prima donna a ricoprire questo ruolo. Del suo equipaggio fanno parte altre sei persone. James Kelly, 41 anni pilota, è alla sua seconda visita alla Stazione spaziale internazionale (Iss). Ha il compito di assistere il comandante Collins nella missione e di guidare il braccio robotico durante le ispezioni alla stazione. Soichi Noguchi, 40 anni specialista di missione, è al suo primo volo shuttle: rappresenta la Jaxa (Japan aerospace exploration agency), l'Agenzia spaziale nipponica. Stephen Robinson, 49 anni specialista di missione, è al suo terzo volo shuttle. È l'ingegnere di volo durante il lancio e l'atterraggio dello shuttle. Andrew Thomas, 53 anni specialista di missione, è alla quarta missione spaziale. Diventato astronauta nel 1992, il suo compito è quello di installare la piattaforma esterna attraverso il braccio robotico e verificare se vi siano danni. Wendy Lawrence, 46 anni specialista di missione, è al quarto volo spaziale. Nello shuttle si occupa di tutte le operazioni di trasferimento. Charles Camarada, 53 anni specialista di missione, è al primo volo shuttle. Si occupa, insieme al comandante Collins e Lawrence, di dirigere le operazioni di trasferimento e controllare eventuali danni alla stazione spaziale internazionale.