Giazzi e Mazzola capimastri da «Mattone d’Oro»

Annaluisa Conti

Il lungo ponte della Festa della Repubblica ha visto il plenum su tutti i percorsi con molte gare impegnative sulle 36 buche. Una grande affluenza di giocatori, oltre 180, ha preso il via a Bergamo per disputare «Il Mattone d’Oro», gara ufficale Fig, divenuta ormai un classico del circolo dell’Albenza. A tardissima sera sono saliti sul podio Luca Giazzi dopo il play off e Jacopo Mazzola; in campo femminile nel lordo è emersa Roberta Ferrari, precedendo di misura Jacqueline Pecoitz. Tradizionale era il «Samsonite d’Argento» a Monticello con le affermazioni di Gianmario Rossi, Consuelo Massazza e Alessandro Pugassi nonché di Stefano Mondelli nel lordo. A Barlassina è stata la beneficiata dei Croze, Alberto e Mauri due volte sul podio (nel 45° Foursome Misto e nella Coppa del Presidente). Anche a Franciacorta c’è chi ha fatto scintille: Enrico Prata, autore di una doppietta nel lordo del Chervò Cashmere Golf Challenge e del più faticoso Trofeo Lampo, due gare che hanno radunato oltre trecento concorrenti. Più volte sul podio sono saliti anche Stefano Foggiati ad Asolo, Giuseppe Savelli a Gardagolf, Giancarlo Dario e Chiara Cappon alla Montecchia e Patrizia Romanelli al Versilia, tutti veri stakanovisti del golf a successo.