Il Gieffe in versione «educata»

da Londra

Dopo aver giocato per anni a scandalizzare il pubblico con trovate sempre più estreme, il Grande Fratello britannico si è deciso a diventare più responsabile: per l’edizione di quest’anno, la cui prima puntata è andata in onda l’altro ieri sera, i produttori hanno spostato la loro attenzione sulla crisi alimentare, costringendo i partecipanti al programma - tra i quali si trovavano una convertita musulmana, una buddista, un non vedente e l’ex membro di una gang - a coltivare da se le verdure che mangeranno.
Inoltre, in una scelta di concorrenti molto più «rappresentativa» della società inglese, tre dei partecipanti hanno figli, mentre altri tre sono nati fuori dal Regno Unito: uno di loro, Mohamed, è nato in Somalia e prima di raggiungere la Gran Bretagna ha vissuto in Kenya, in Eritrea e a Dubai. In linea con una filosofia molto più politically correct, i produttori hanno imposto ai partecipanti alla nona edizione regole ferree contro il razzismo e il bullismo, così da evitare il ripetersi dello scandalo di due anni fa, quando una concorrente del Grande Fratello Vip era stata vittima di pesanti insulti razzisti.
Mentre gareggeranno per il premio finale di 100.000 sterline (125.000 euro) i partecipanti verranno sottoposti a dure prove e a innumerevoli sorprese. «Penseranno di aver vinto la lotteria quando vedranno il bagno che sembra quello di P Diddy o di Donald Trump. Ma faranno appena in tempo a lavarsi che dovranno già andare a dormire nei loro letti piuttosto scarni. Con le lenzuola ruvide e sottili tipiche di un campeggio da quattro soldi e materassi scomodissimi, sarà difficile prendere sonno», ha detto Sharon Powers, direttrice creativa del programma. La conferma che la vita nella casa del Grande Fratello non sarà facile per nessuno la si è già avuta durante la prima puntata dell’altra sera: Lisa e Mario, sposati da tre anni, dovranno far finta di non conoscersi e come se non bastasse Mario dovrà fingere invece di essere il fidanzato di Stephanie, un’avvenente biondina di 19 anni. Complice dell’inganno è un quarto concorrente.