È un gigante Ama la pesca

È un gigante buono il nuovo primatista mondiale dell’ora. Si chiama Ondrej Sosenka, compirà i 30 anni il prossimo 9 dicembre, ed è un ragazzone solido e forte di 80 chili distribuiti su 198 centimetri di altezza. Corre in Italia, con il team abruzzese Acqua&Sapone-Adria Mobil di Palmiro Masciarelli.
Silenzioso, taciturno, amante della pesca e del bricolage, appena può passa il suo tempo a sistemare il giardino di casa. Ama gli animali (ha due cani) e con il premio di questo record, spera di regalarsi adesso un cavallo. È nato e vive a Praga, con mamma Romana, laureata in ortopedia, con papà Ladislav, buon ciclista dilettante, e oggi giornalista direttore di un rivista di ciclismo, «Peloton». Ondrej è professionista dal 2000: finora ha vinto 37 corse (3 nel 2005), di cui 12 a cronometro. È campione nazionale uscente di questa specialità: il 24 giugno ha battuto tutti gli avversari sul percorso di 48 km. Capito perché ha fatto il record?
Ha un fratello, Viktor, professionista di hockey su ghiaccio, che gioca in un team canadese.