Gigi Moncalvo via dalla Rai Il coro: ripensaci

«La Rai non aveva e non ha intenzione di privarsi della professionalità e dell’autorevolezza di Gigi Moncalvo. È stato lo stesso Moncalvo che ha chiesto di lasciare l’Azienda fruendo delle agevolazioni economiche previste in caso di esodo volontario». Lo spiega Viale Mazzini in una nota, in cui risponde all’annuncio del giornalista di lasciare il suo programma su Raidue in polemica con la rete e l’azienda. Intanto continuano le dichiarazioni di esponenti politici e dell’informazione. «Le sue capacità professionali sono state riconosciute a destra come a sinistra», dice Gasparri di An. Anche Giulietti, portavoce di Articolo 21 spiega: «Mi auguro che ci ripensi».