Gila sembra Calloni Pirlo gran cervello Mutu solo contro tutti

Segna solo su rigore e scopre il problema del centravanti Frey fa miracoli, Mutu pareggia. Roma e Juve in fuga

MILAN
6 DIDA. Para su Pazzini in fuorigioco, innocente sul resto.
6 ODDO. Non è sempre Natale, non è sempre Genoa: e la fatica si fa sentire. Dal 16 st CAFU 5. Presenza impalpabile.
6.5 NESTA. Mette i ceppi sia a Pazzini che a Vieri, gli scappa una sola volta Santana e il Milan prende gol.
6.5 KALADZE. Supercoppia d’acciaio nella quale è difficile trovare gloria.
5 JANKULOVSKI. Impreciso quando attacca, in difesa si fa sorprendere da Mutu che non è certo un gigante.
6.5 GATTUSO. Con quel cerotto sembra un marine reduce dall’Iraq: lotta per dieci e non si ferma mai.
6.5 PIRLO. E’ il cervello pensante: tocca 100 palloni, ne perfeziona altri 100, tira da fuori, lancia, rincorre e difende.
7 AMBROSINI. E’ quasi commovente nel finale quando scivola per la stanchezza. Dal 32 st EMERSON sv. In versione gatto di marmo, altro che puma.
6 SEEDORF. Non trova la giocata che lo esalti anche se partecipa a tutte le azioni di attacco: gli manca la prodezza.
6 KAKA’. Rigore e qualcos’altro di pregevole lungo un pomeriggio pieno di tormenti.
4 GILARDINO. Sembra diventato il Calloni del 2000: sbaglia stop elementari, non trova il pallone, il pubblico rumoreggia. Dal 20 st INZAGHI 5. Sbaglia anche lui un gol a porta aperta, è un uomo non un robot.
All. ANCELOTTI 6. Forse era il caso di rinfrescare subito la squadra e di far entrare in corsa gli eroi di Atene.
FIORENTINA
7 FREY. Due paratone, salva il pareggio.

6 UJFALUSI. Rientra e piantona a dovere la sua corsia.
5 DAINELLI. Ha il vizietto di randellare troppo: se in area…
6 GAMBERINI. Più affidabile, sicuro e meno falloso del sodale.
5.5 PASQUAL. Non mette quasi mai fuori il naso dalla garitta.
5 DONADEL. Perde il duello con Ambrosini. Dal 12 KUZMANOVIC 6. Centra un bel palo.
6 LIVERANI. Guida e lancia come sa fare il suo dirimpettaio.
6 GOBBI. Dura la vita con Gattuso.

5.5 SANTANA. Indovina solo il cross del gol. Dal 17 st SEMIOLI. 6. Mette a soqquadro il binario di Jankulovski.
5 PAZZINI. Sbaglia un gol fatto davanti a Dida, in fuorigioco. Dal 17 st VIERI 4. Un ex a tutti gli effetti.
7 MUTU. Da solo o quasi tiene il Milan sulla corda e poi lo raggiunge. Il duello con Gattuso fa scintille.
All. PRANDELLI 6.5. Cerca di vincere, bravo, ha coraggio. Sbaglia con Pazzini.
Arbitro FARINA 6. Tanti fischi, quasi tutti giusti.