Gila vive un incubo Pirlo fa rabbia Mandelli armadio

CHIEVO VERONA
6.5 SICIGNANO Comincia bene, prende un colpo, sorpreso dal gol.
5 MORO Dalle sue parti ci sono scorribande continue dei rossoneri.
6 D’ANNA È un vecchio leone capace di ruggire ancora.
6 MANDELLI Quando apre le ante in area, nessuno salta più.
5 LANNA Meglio non muoversi dall’argine difensivo.
5 LUCIANO Della velocità ammirata si colgono rare prove.
5 BRIGHI Un tempo a guardare, si rimbocca le maniche in ritardo. Dal 24’ st ZANCHETTA 5.
5 GIUNTI Rallenta il gioco, fuori all’intervallo. Dal 1’ st TIRIBOCCHI 6.
5 MARCOLINI Il suo duello con Brocchi non promette scintille.
5 KOSOWSKI Polacco indecifrabile. Dal 1’ st SEMIOLI 6.5. Lesto e abile, manca un gol fatto, fa vedere i sorci verdi a Bonera.
5 PELLISSIER Non trova spazio, non trova sponda, non trova la porta.

5.5 All. DEL NERI Sbagliata la prima formazione, corretta in ritardo.
MILAN
6.5 DIDA Rassicura i suoi dalle prime battute, nelle uscite qualche sbavatura, su Tiribocchi parata che lascia il segno.
5.5 BONERA Appena si presenta Semioli va in crisi. Sostituito. Dal 15’ st NESTA 6.5. Porta le chiavi della cassaforte e prova a chiudere a doppia mandata.
6.5 SIMIC Da centrale se la cava come gli succede puntualmente, quando la patria chiama torna a destra per frenare Semioli
7 KALADZE Capitano e simbolo della tenuta difensiva del Milan.
7 JANKULOVSKI Fa gol (secondo), ne salva uno e tiene alla catena Luciano: progressi importanti giocando senza respirare mai.
6.5 BROCCHI Un tempo di buona fattura, alla distanza perde colpi.
6 PIRLO Pronti via, sbaglia due tocchi. Idem nella ripresa e la panchina s’infuria con lui.
6 SEEDORF Sbatte contro un palo prima di andare incontro a un declino fisico.
6 KAKÀ Se parte in velocità è uno spettacolo da ammirare per larghi tratti della serata. I suoi spunti migliori non si traducono in gol.
6 OLIVEIRA Centrato duro alla caviglia, si riprende nel finale di tempo sfiorando un gol. Dal 22’ st GATTUSO 6. Arriva per arginare.
5 GILARDINO A porta spalancata sbaglia un gol facile facile: sta diventando un incubo, povero ragazzo. Dal 33’ st BORRIELLO 4. Divora due gol in pochi minuti: inciampa davanti a Sicignano come un dilettante.

6.5 All. ANCELOTTI È la prima volta che protesta con l’arbitro: la misura è colma.

6 ARBITRO: RIZZOLI Ignora un rigore e qualche altro fallo in area.