Gilardino resta a secco

FIORENTINA
FREY 6,5
Comincia a vedere subito le streghe, prima di esibirsi in una una parata da gatto che evita il peggio.
ZAURI 5
Si trova davanti Ribery e invece di affrontarlo a viso aperto, di saltargli in pressing, lo aspetta timido e impacciato, lo patisce palla a terra e in velocità.
GAMBERINI 5
D'accordo Toni lo sovrasta in altezza, d'accordo Klose sguscia al momento giusto ma da uno come lui è lecito attendersi chiusure efficaci e personalità.
DAINELLI 5
Si fa trovare fuori posto al primo assalto del Bayern, poi si fa cogliere in fallo di frustrazione che gli costa l'ammonizione: anche lui soffre più del lecito.
VARGAS 4
Un conto è giocare (bene) nel Catania e un conto è la Champions league: inadeguato. Dal 29 st GOBBI sv
KUZMANOVIC 6
Alle grandi qualità fisiche si aggiungono forza e personalità, come si addice a un nazionale serbo.
FELIPE 6
A Firenze lo vogliono più vicino all'attacco per sopperire alla mancanza di estro. Lui si concede un paio di percussioni che possono far male al Bayern.
MONTOLIVO 5
Deludente come a Sofia, in nazionale due settimane prima. Deludente e poco incisivo in tutta la serata. Poi manda a quel paese Melo: difficile dargli torto.
SANTANA 5
Prova uno, due, tre dribbling sul piccolo Lahn senza trovare sbocchi. Tenta di fare tutto da solo a fine primo tempo: non ha fortuna. Dal 19 st JOVETIC 5.5.
GILARDINO 5.5
Guardandolo non toccare boccia si capisce perché poi il Milan non sembra rapito da complessi di colpa. Una sola giravolta e tanti duelli persi e vinti senza storia.
MUTU 5
Ha un ginocchio malandato e un gomito dolente ma questo non giustifica il suo più grave errore: nella ripresa manca un gol fatto di testa.
All. PRANDELLI 5
Rimediare la qualificazione è il suo prossimo obiettivo.
BAYERN
Rensing 6.5, Oddo 5.5, Lucio 5.5, Demichelis 6, Lahm 6 (dal 1 st Lell 5); Schweinsteiger 6.5 (dal 20 st Borowski sv), Van Bommel 6.5, Zè Roberto 6.5, Ribery 7; Klose 6.5, Toni 6.5 (dal 12 st Podolski 6). All. Klinsmann 6.5.
Arbitro
: Benquerença (Portogallo) 6.