Gilardino squalificato: ricorso viola respinto

La società viola, dopo un vertice notturno proseguito anche questa mattina in sede a cui hanno partecipato i fratelli Della Valle, ha deciso di ricorrere contro la squalifica dell'attaccante per il gol di mano. Ma la squalifica resta

Roma - La Fiorentina ha deciso di portare avanti il ricorso contro la squalifica per due giornate inflitta dal giudice sportivo ad Alberto Gilardino per "atteggiamento antisportivo" dopo il gol realizzato con la mano domenica scorsa a Palermo. La società viola si è presa una notte di tempo prima di decidere: la scelta è stata avallata nel corso di un vertice questa mattina in sede e a cui hanno partecipato, per telefono, anche i Della Valle, che da ieri pomeriggio hanno preso in mano la vicenda.

Ricorso respinto La corte di Giustizia della Figc ha respinto il ricorso presentato dalla Fiorentina e ha confermato le due giornate di squalifica comminate dal giudice sportivo a Gilardino per il gol segnato con la mano al Palermo.