«Ma Gilardino vuole sempre il Milan»

Beppe Bonetto, procuratore del bomber conteso, confessa: «Pronto anche per Firenze. Il Chelsea deve darsi una mossa»

Caro Beppe Bonetto, lei è il procuratore di Gilardino: ha sentito l’ultima firmata Silvio Berlusconi?
«Ho letto e preso atto. Dobbiamo aspettare che i nuovi soggetti prendano possesso della società Parma Calcio per poi conoscere i loro obiettivi. È anche possibile che cambino programma rispetto agli attuali gestori».
E Gilardino come la prenderebbe?
«Per ora si gode le vacanze in Messico. Rientrerà il 7 luglio, in tempo per conoscere l’epilogo della sua vicenda e per mettersi a disposizione della società».
Ma è vero, come ripetono da Parma e dintorni, che lui è legato da un contratto a lunga scadenza?
«Mi pare ci sia una piccola imprecisione al riguardo: Gilardino, nell’estate scorsa, ha stipulato un contratto in scadenza nell’estate del 2007».
Che le risulti, l’offerta della Fiorentina al Parma è una cosa seria?
«All’inizio pensavo anch’io che fosse una battuta lanciata in pasto ai giornali per guadagnarsi qualche titolone».
E invece?
«E invece c’è della sostanza. Un’offerta è stata recapitata al Parma sotto forma di proposta».
E Gilardino, all’idea di lasciare Parma per Firenze, come risponderebbe?
«Che la presenza di Della Valle in società e di Prandelli in panchina rappresentano per lui una garanzia».
Conosce nel dettaglio l’offerta della Fiorentina?
«Sento parlare di mezzo Pazzini, tutto Viali e 20 milioni di euro. Credo che non sia molto distante dal vero».
E del Chelsea cosa sa?
«L’allenatore Mourinho vuole Gilardino, il patron Abramovich, invece, continua a inseguire Shevchenko».
Dopo le dichiarazioni di Berlusconi, il Milan è da cancellare dall’elenco degli acquirenti di Gilardino?
«Il presidente Berlusconi ha anticipato un proposito dei nuovi azionisti del Parma, che dev’essere pubblicamente confermato. Vediamo. Nel frattempo mi pare che valgano i segnali di fumo che ci sono stati in passato. Gilardino ha espresso il gradimento a trasferirsi a Milanello e il Milan ha espresso il proprio gradimento ad acquistarlo. Io mi fermo qui».

Annunci

Altri articoli