Gimcana in centro pusher tunisino finisce in manette

Uno spacciatore tunisino è stato arrestato a Castano Primo dopo un inseguimento a sirene spiegate per le vie del paese. Nella fuga il bandito ha anche speronato un paio di gazzelle e tentato di travolgere i carabinieri. Gli investigatori delle compagnie Monforte e Legnano erano da tempo sulle tracce di un nordafricano di 40 anni, che vive a Castano insieme alla convivente italiana. L’altra sera verso le 21.30 l’hanno bloccato in centro ma l’uomo, che aveva a bordo della sua Volkswagen due etti e mezzo di cocaina, ha prima puntato i militari, uno è stato colpito di striscio e ferito in maniera non grave, e poi ha tentato la fuga. Il tunisino, chiuso tra due equipaggi, ha tentato una manovra disperata, speronando le due auto, ma alla fine si è arreso. Durante la perquisizione in auto è venuto fuori un pacchetto con 250 grammi di cocaina, da qui la sua reazione, mentre nell’abitazione che divide con un’italiana, sono stati scovati 5mila euro.