Ginnastica, al via i Mondiali di Rotterdam senza Cassina ma con la Ferrari

Gli azzurri cercano qualche affermazione individuale e soprattutto un posto fra le 24 squadre che si giocheranno l'anno prossimo a Tokyo l'accesso nelle 12 che andranno alle Olimpiadi di Londra 2012

Senza Igor Cassina, ma con una Vanessa Ferrari in buone condizioni. L'avventura azzurra ai Mondiali di ginnastica, in programma a Rotterdam dal 16 al 24 ottobre, non registrerà la presenza dell'olimpionico della sbarra che ha deciso di staccare la spina. «Non mi ritiro, tornerò più forte», ha promesso l'atleta di Seregno che, dopo il bronzo di Londra 2009, aveva saltato gli Europei a Birmingham e ora si prepara all'appuntamento olimpico del 2012. Subito in gara nelle qualificazioni femminili, invece, la Ferrari: la ginnasta di Orzinuovi, prima italiana a vincere un titolo mondiale nella storia di questo sport, riparte dall'argento europeo di Milano 2009 e guida l'agguerrita pattuglia rosa. Obiettivo minimo della trasferta italiana - che ha preso il via in una data particolare, ossia il 10-10-2010, dove predomina il cosiddetto Tetraktys pitagorico, il 10 appunto, considerato nell'antichità il numero perfetto - è quello di entrare tra le 24 squadre che l'anno venturo, a Tokyo, si giocheranno i 12 posti per le Olimpiadi di Londra. E magari, a margine, qualche bella affermazione individuale.
Il direttore tecnico Fulvio Vailati, accompagnato dal referente relazioni internazionali Gianfranco Marzolla, ha convocato in Olanda i 4 ginnasti dell'Aeronautica Militare - Alberto Busnari, Matteo Morandi, Paolo Ottavi ed Enrico Pozzo - più Matteo Angioletti (Ginnastica Meda), Mattia Tamiazzo (Corpo Libero Gym team Padova) e la riserva Lorenzo Ticchi (Ginnastica Meda). I ragazzi saranno seguiti a bordo pedana dagli allenatori Maurizio Allievi, Marco Fortuna e Andrea Sacchi. Tra le donne, oltre alla Ferrari, caporal maggiore dell'Esercito, la campionessa italiana in carica Elisabetta Preziosa (Lissonese), Serena Licchetta (S.G. La Rosa), Lia Parolari (Estate '83 Galleria del Tiro), Jessica Helene Mattoni (World Sp. Academy) ed Eleonora Rando (Romana). Con le sei ginnaste sono partiti anche i tecnici Vincenzina Manenti, Claudia Ferrè, Enrico Casella e Luigi Piliego.
La Delegazione azzurra, guidata dal Consigliere Federale Giuseppe Cocciaro, si completa con la presenza dei giudici Fulvio Traverso, Giovanni Innocenti, Anna Claudia Cartoni e Dora Cortigiani, nonché dello staff medico, composto dal dottor Matteo Ferretti e dal fisioterapista Salvatore Scintu. Le prime a salire in pedana saranno le ragazze che la mattina del 16 nella prima suddivisione si cimenteranno con Cina, Argentina e il primo gruppo misto nelle qualificazioni. I maschi saranno invece impegnati martedì 19 nella nona suddivisione con Austria, Turchia, Belgio, Taipei e il secondo gruppo misto nelle qualificazioni.
Nella battaglia contro la falsificazione delle date di nascita che ha già portato alla squalifica, con 10 anni di ritardo, della cinese Dong Fangxiao, e la restituzione del bronzo di Sydney 2000 al team americano, la Federazione Internazionale di Ginnastica ha sospeso per 30 giorni la Repubblica Popolare Democratica di Corea e la ginnasta Hong Su Jong, rea di aver fornito una data di nascita diversa rispetto ai precedenti delle Olimpiadi di Atene del 2004 e dei Mondiali di Aarhus nel 2006.
Alla rassegna olandese non prenderà parte l'anellista di casa Yuri van Gelder, medaglia d'oro mondiale a Melbourne 2005 e campione continentale a Losanna nel 2008 e a Milano nel 2009. Van Gelder era al rientro dopo un anno di squalifica per uso di cocaina e il presidente della Federazione olandese, Jon Geukers, ha dichiarato che l'atleta è stato escluso dalla squadra per aver ammesso di aver fatto nuovamente uso della stessa sostanza.
La Rai seguirà i Mondiali di ginnastica su Raisport1 (e in differita di un'ora su Raisport2) a partire da mercoledì 20, giorno della finale del concorso a squadre femminile. Telecronaca di Andrea Fusco e commento tecnico di Carmine Luppino e Jury Chechi. Questo il palinsesto comunicato: mercoledì 20: 17-19 Finale a Squadre Femminile; giovedì 21 17-20 Finale a Squadre Maschile; venerdì 22 16-18.30 Concorso Generale Maschile e 19.30-21.30 Concorso Generale Femminile; sabato 23 13-16.15 e domenica 24 15-17.30 Finali Attrezzi.