Giocano con i fuochi d’artificio: feriti in tre

Sono tre le persone rimaste ferite ieri in seguito all’esplosione di una batteria pirotecnica avvenuta alle 17 a Casalattico, in provincia di Frosinone. A causa della deflagrazione ad una delle vittime è stata amputata una mano, un'altra avrebbe perso un occhio mentre una terza avrebbe riportato ferite a un arto. I fuochi d' artificio che si trovavano all’interno del campo sportivo dovevano essere sparati in occasione della chiusura della festa della Madonna Addolorata. I tre giovani dopo aver scavalcato il campo, si sono diretti verso l'angolo transennato, dove erano custoditi i fuochi e forse per scherzo ne hanno acceso la miccia.