Giocatori di A e B col lutto al braccio

da Roma

Il presidente della Lega, Antonio Matarrese, ha chiesto alla Federcalcio di disporre il lutto per tutte le gare di serie A e B di oggi, nelle quali dunque dovrebbe essere osservato un minuto di raccoglimento prima dell'inizio, e le squadre giocherebbero con il lutto al braccio. Il presidente della Lega Calcio si è detto «sconvolto» per la sciagura che ha colpito la Juventus e tutto il calcio con la morte di due ragazzi delle giovanili bianconere. Matarrese si sta mantenendo in continuo contatto con il presidente juventino, Cobolli Gigli, e ha preso contatto immediato anche con il commissario della Federcalcio, Pancalli, e con il capo del settore arbitrale, Gussoni. Il Parma ha espresso il suo cordoglio per la scomparsa dei due giovani giocatori della Berretti della Juventus attraverso un comunicato: «Dirigenti, tecnici, calciatori, dipendenti e collaboratori del Parma FC esprimono ai famigliari e alla Juventus FC le proprie condoglianze per la perdita di Riccardo Neri e Alessio Ferramosca, calciatori diciassetteni della Formazione Berretti bianconera, annegati ieri in un laghetto artificiale nel Centro Sportivo di Vinovo».