Giochi e sorprese per i piccoli

«Ci saranno spettacoli per tutti i gusti e per tutte le età» è stata la promessa del sindaco, Marta Vincenzi, e di Carlo Freccero, suo consulente per la cultura e i grandi eventi, alla presentazione della Notte bianca, lunedì mattina a Palazzo Tursi. Notte bianca che prevede per questo animazioni e spettacoli per i bambini in due punti della città.
Il primo è ai Magazzini del cotone, dove per la prima volta «La città dei bambini e dei ragazzi» e la Biblioteca De Amicis aprono i battenti in orario serale e notturno. Dalle ore 21 di stasera alle 2 (ultimo ingesso alle 24.45), i bambini dai 2 ai 14 anni potranno entrare gratuitamente, giocare alla scoperta delle 11 isole tematiche e dei 96 giochi e partecipare alle attività proposte dagli animatori. Ogni mezz'ora, insieme al personale e armati di torce elettriche, i ragazzi potranno diventare i protagonisti della caccia al tesoro in notturna oppure prender parte ai laboratori proposti. Alla Biblioteca De Amicis, aperta dalle 21 alle 24, si avvicenderanno letture a tema e laboratori per ogni età. «E per i piedini troppo stanchi per seguire tutte le iniziative in città, la Biblioteca offrirà anche un servizio di “Bibliositter” a cui affidare i bambini (massimo 20 bimbi dai 5 anni in su), che trascorreranno la serata leggendo, giocando e curiosando tra libri e parole» raccontano alla De Amicis. Dalle 18 alle 3, sarà aperto anche l'ascensore panoramico Bigo che, da un'altezza di 40 metri, offre la possibilità di ammirare contemporaneamente il suggestivo panorama della città arrampicata sulle colline circostanti e lo spettacolo delle mille luci che illuminano il suo porto. L'ingresso è gratuito.
Ai bambini ha pensato anche Palazzo Ducale. Dalle 21 alle 3 trampolieri e giocolieri accoglieranno i piccoli nell’atrio e nelle sale del Munizioniere, dove sono stati allestiti degli spazi per i visitatori più piccoli: il «paese dei balocchi», dove i partecipanti sono liberi di muoversi scegliendo liberamente i giochi, la «bottega del fare», un originale laboratorio educativo sull’arte, e lo «spazio spettacoli» con magia, burattini «e tante soprese» dicono gli organizzatori.
Per avere informazioni sulla Notte bianca dei bambini e in generale sugli spettacoli in programma si può consultare il sito internet www.genovaurbanlab.it.