Giochi falsi: a rischio la salute dei bambini

Prima di tutto i bambini. È più di uno slogan il leit motiv della campagna del Comune di Milano. L’allarme arriva alla vigilia degli «Oh bej oh bej», il tradizionale mercatino prenatalizio che da due anni ha traslocato al Castello. Qui decine di bancarelle per grandi e piccini potrebbero trasformarsi in un vero e proprio pericolo. Ne è convinta l’assessore alle Attività produttive Tiziana Maiolo: «La contraffazione è un problema molto serio, che oltre a danneggiare l’originalità dei marchi e l’economia nazionale, provoca gravi danni alla sicurezza dei consumatori e, soprattutto, dei nostri bambini». L’elenco delle sostanze a rischio è impressionante: dalle colle nocive, ai materiali tossici contenuti in giocattoli, abiti e accessori. «Bisogna far capire alle mamme che è un problema di salute dei loro figli, prima ancora che di legalità».