Giochi di luce e di vento nei deserti della Gibilisco

Raccontare il deserto. I suoi angoli più nascosti. La sua luce e i suoi colori. Ci prova Miranda Gibilisco con una personale, Il gioco del vento, allestita alla galleria Chiari fino al 3 maggio. «Sono anni - racconta l’artista siciliana - che faccio fotografia e nei miei viaggi di piacere a un certo punto ho avuto voglia di condividere i miei scatti con un pubblico e vedere che effetto fanno sugli altri». Da qui l’idea della mostra, curata dall’artista e storico della Shoah, Georges De Canino, con protagoniste 16 immagini realizzate in stampa Lambda così da garantire la più alta definizione e qualità. «Miranda Gibilisco - spiega la gallerista Cinzia Chiari - è una grande fotografa, dalla rara genialità; le sue immagini hanno accompagnato il lavoro di Luciano Ventrone per oltre 30 anni. Dai suoi viaggi ha riportato immagini di assoluta bellezza, percorsi spirituali tra deserti, culture e mondi sempre nuovi che ben si esprimono in questa suggestiva mostra». Le foto che si alternano lungo il percorso espositivo allestito nelle due sale della galleria di via Santa Maria del Pianto sono state realizzate in due diversi viaggi, uno del 2004 e l’altro del 2006 e scelte tra 30 mila scatti. Alcune immagini sono state scattate nell’Erg Wankasa altre nell’Erg Murzuq, nelle oasi di Gadr’aun, di Umm-el-Maa e di Mafu. Altre ancora sono state realizzate ad Akakus, nel deserto della Libia. «In due viaggi nel deserto - spiega il curatore - la fotografa ha colto lo spazio mutevole della natura, la voce del vento, le forme cangianti eterne di sabbia, luci e ombre plasmate come un’opera che non cesserà di mutare. Le foto di Miranda - conclude De Canino - mi hanno fatto attraversare il deserto della Tunisia che da bambino avevo più volte scoperto meravigliato, ricordo le sagome dei gruppi di berberi allungate, con le loro ombre davanti al tramonto».
L’esposizione è a ingresso gratuito e resta aperta dal martedì al sabato dalle 10.30 alle 19.30 e la domenica dalle 15 alle 19. Per info: 06.68139454; www.galleriachiari.com.