Giochi pericolosi, Mattel ritira altri 155mila pezzi

L'azienda di giocattoli: pezzi "potenzialmente pericolosi" fabbricati in Messico. Sono 17mila sul mercato europeo: 4.900 in Italia

New York - La Mattel ha richiamato dal mercato mondiale 155mila giocattoli fabbricati in Messico, perché potenzialmente pericolosi. Dal mercato europeo sono 17mila i giocattoli ritirati. Tra i Paesi europei interessati, oltre alla Gran Bretagna, l’Irlanda, la Germania e l’Austria, anche l’Italia.

Annunciando il richiamo dal mercato, la società ha precisato che dei 17 mila pezzi che hanno interessato l’Europa, in Italia ne sono stati richiamati 4.900 giocattoli, in Gran Bretagna e Irlanda sono stati 7.000 pezzi, in Germania 4.900 e in Austria 394. I prodotti ritirati, tutti della linea Fisher-Price, sono "Laugh & Learn" e "Learning Kitchen" e si aggiungono ai milioni già richiamati dalla Mattel negli ultimi mesi. Le autorità europee e americane stanno valutando la possibilità di rendere più rigida la regolazione in materia di sicurezza dei giocattoli. Giovedì il Commissario per la protezione dei consumatori Meglena Kuneva sarà a Washington proprio per discutere della questione.