Giochi pericolosi Ragazzo in coma dopo una caduta

Mattia Rigotto, 19 anni abitante ad Arco, in provincia di Trento, studente alle Iti di Trento, ha pagato duramente le conseguenze di un assurdo gioco. Si era seduto sulla ringhiera della scala esterna in metallo che porta alla terrazza e si era lasciato scivolare a tutta velocità verso il basso, ma dopo aver preso velocità ha perso l'equilibrio ed è caduto all'interno della scala battendo violentemente il capo. Subito dopo la caduta, Mattia si è ripreso ed ha cominciato ad allontanarsi di corsa, ma, pochi istanti più tardi è caduto rovinosamente, privo di conoscenza. Ora è in coma ricoverato al Neurochirurgico di Verona e le sue condizioni sono gravissime. L'incidente si è verificato nel corso di della festa di fine anno scolastico.