Il gioco degli opposti in un mondo oscuro

L’evento Immagini del desiderio con Jostein Gaarder, Michael Cimino, Mario Botta e i suoni di Eumir Deodato apre ufficialmente stasera al Teatro Dal Verme l’edizione 2006 di Milanesiana, promossa dalla Provincia di Milano, ideata e organizzata da Elisabetta Sgarbi, direttrice editoriale della Bompiani. Quest’anno il tema della rassegna, che prevede 14 serate e 10 aperitivi con gli autori allo Spazio Forma e alla Sala Montanelli, è Mondi oscuri: anima degli incontri saranno una serie di «coppie concettuali» - pace/guerra, normalità/follia, sofferenza/gioia, scrittura/non scrittura - rappresentate di volta in volta da voci di prestigio del mondo letterario, musicale e cinematografico che si confronteranno attraverso la lettura di brani inediti, proiezioni in anteprima e concerti. Tra gli appuntamenti che si susseguiranno ogni giorno fino alla «notte bianca» di chiusura del 21 luglio, oltre all’installazione 77 million paintings di Brian Eno, un «tappeto» generatore di infiniti suoni ospitato alla Triennale di Milano fino al 21 luglio, ricordiamo: domani, Le avventure del brutto, con letture di Umberto Eco e un Cyrano de Bergerac interpretato da Massimo Popolizio; 10 luglio, Donne e follia, in cui Joyce Carol Oates, Hoda Barakat e Carmen Lasorella leggono loro inediti e il soprano Anna Caterina Antonacci interpreta arie celebri; 11 luglio, I mondi oscuri tra Poe e Romero, ospiti il regista George Romero e lo scrittore Matthew Pearl; 12 luglio, Good life, serata in cui Jay McInerney presenta il suo ultimo romanzo insieme a Wim Wenders e Fernanda Pivano; 14 luglio, Lolita a Teheran, con Azar Nafisi e Lilli Gruber; 18 luglio, Sofferenza e gioia, tra Cristianesimo e Islam e nell’Arte, con Hans Küng, Giovanni Reale, Vittorio Sgarbi e il Quartetto d’Archi del Teatro alla Scala; 19 luglio, Le fanciulle di Mine-Haha, con Roberto Calasso e un concerto di Marianne Faithfull; 20 luglio, serata dedicata a Hugo von Hofmannsthal, con la Lettera di Lord Chandos intepretata da Toni Servillo. Sedi degli eventi il Teatro Dal Verme e lo Spazio Oberdan, con inizio alle 21. Il programma completo su www.lamilanesiana.it