Il gioco dei colori che arreda ogni stanza

Una collezione dove gli abbinamenti di tinte vivaci crea infinite composizioni

Albino Boffi

Si chiama «Colors» il programma d'arredo componibile pensato da Linea D per arredare sia la zona notte (camera matrimoniale e cameretta dei ragazzi) sia quella giorno (sala da pranzo, zona conversazione e relax). Il nome sottolinea proprio la caratteristica principale di questo sistema, la possibilità di offrire la più ampia libertà compositiva e di abbinamenti cromatici differenti. Infatti sono ben 13 i colori per le strutture e 16 quelli per i frontali, grazie ai quali è possibile creare il proprio mobile ideale con allestimenti vivaci e originali, anche a tinte decisamente forti come vuole la tendenza del momento. È importante sottolineare che «Colors» è colorato senza vernici e realizzato con pannelli ecologici, realizzati con particelle di legno ricavate da piantagioni di alberi rinnovabili, rivestiti di laminato atossico con basso contenuto di formaldeide, certificato ISO 9002. Tre sono le larghezze disponibili, tre le profondità e ben otto le altezze (da cm 37 a cm 263) in modo di potersi adattare ad ogni tipo di locale della casa. Numerosi infine i complementi e gli accessori quali sedie, tavoli anche allungabili, scrittoi, letti, vetrine, cassettiere e pannelli da muro stile boiserie. Si tratta di una serie di pezzi dal design elementare che ne permette l'impiego alla più ampia fascia di consumatori.
Pe ulteriori informazioni: tel. 0438-971230 e www.linead.it.