Giocoso e chic, è l'ora dell'orologio Furla

La collezione debutterà in autunno dopo un accordo quinquennale con Morellato

Quando ci si mette insieme, si sa, non è possibile immaginare come andrà. Tanto di più, poi, quando la liason è «d'affari». Goethe, nel 1809, esaltò le affinità elettive, quella «chimica» che si verifica inconsapevolmente tra due soggetti da renderli indissolubili, comunque vada. Una situazione del genere la immaginiamo dopo aver sentito Eraldo Poletto, Ceo di Furla e Massimo Carraro, Presidente di Morellato Group, raccontarci l'accordo di licenza da loro siglato e che prevede la produzione e distribuzione - a livello mondiale - delle nuove collezioni di orologi a marchio Furla. È una partnership quinquennale, prevista fino al giugno del 2021 che comprende lo sviluppo creativo e la realizzazione di tutte le collezioni di orologi, a partire dalla stagione Autunno-Inverno 2016/17, con modelli dedicati alla donna (i segnatempo maschili, probabilmente, vedranno la luce non prima del 2017). La prima collezione, su sei linee, verrà presentata alla prossima fiera orologiera di Basilea (17-24 marzo) e distribuita da luglio 2016, attraverso una rete capillare che comprenderà tutte le boutique monomarca Furla, orologerie e gioiellerie selezionate, nonché corner dedicati a gioielli e orologi nei più importanti department store. Come accennato, i valori di qualità, la ricerca meticolosa e lo stile innovativo sono elementi condivisi a cui Morellato può abbinare una diffusione su oltre 4.000 punti vendita in 79 Paesi tra Europa, Stati Uniti, Medio Oriente e Greater China. Gli uffici stile collaboreranno per la definizione di un prodotto Premium, per cui le parole d'ordine saranno joyful, colorful e freedom, consentendo al consumatore, in virtù del concept d'intercambiabilità dei cinturini, di scegliere le caratteristiche dell'accessorio più adatto alle sue esigenze. Il tutto, ammantato da un affordable luxury non stereotipato, dettato dall'esperienza di aziende nate nel 1927 (Furla) e nel 1930 (Morellato): un dettaglio visibile negli schizzi che abbiamo potuto ammirare in anteprimaFRin