Gioielliere ucciso Preso un romeno Ora si cerca il connazionale

Sono due le persone che secondo la polizia sarebbero coinvolte nell’omicidio del gioielliere ucciso. Sono un cittadino romeno fermato dalla Polfer a Milano con una valigia contenente gioielli per 700 mila euro portati via dalla villa di Francesco Lenzi ed un altro, il più feroce ritenuto l’esecutore materiale e il capo della banda che ha ideato e messo a punto l’omicidio, non ancora catturato. All’appello mancherebbero ancora altre persone, nelle quali al momento, nei provvedimenti non c’è riferimento. Sarebbero anche loro romeni e tra questi due donne.