Giorgetti, un Atelier intimo dov’è di casa il lifestyle

Certamente non mancano a Milano, come in molte e molte belle città di tutto il nostro Paese, punti di vendita di quell'arredamento considerato importante, dedicato a chi ama una casa sicuramente in linea con i tempi ma priva in ogni particolare di repliche, imitazioni e banalità. Al contrario ricca di esclusività e preziosità che conducono a risultati di grande eleganza, e tutto questo attraverso l'impiego di mobili e complementi progettati con un gusto davvero internazionale. Questa è in fondo la vera missione del miglior design italiano, che nasce da una mano sapiente impreziosita dal sapore dell'artigianalità, con riferimenti anche al passato ma che non cade mai nella ripresa degli arredi di un tempo, facendo sentire tutto il sapore dell'attualità più significativa e rappresentativa. Negozi che offrono in mostra arredi che hanno queste caratteristiche non mancano, ma vogliamo mettere in risalto come la Giorgetti, marchio con un prestigioso passato e presente, ha saputo uscire dalla bottega allineata sui marciapiedi anche più importanti, per contestualizzare la sua collezione in una forma intima, privata, che faccia sentire all'acquirente, che sia o no progettista o arredatore, tutto il suo lifestyle. Una vera fonte di ispirazione, perché il progetto ha puntato sull'idea di creare un meeting point dove poter dialogare e vivere all'interno in una casa.
Così è nato «Giorgetti Atelier», vale a dire un ampio appartamento che si articola su ben cinquecento metri quadrati, situato al primo piano di via Serbelloni 14 a Milano e aperto dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 19 (sabato su appuntamento). Novità e differenza con i classici punti di vendita, stanno proprio nel fatto che le collezioni vengono presentate in un contesto abitativo dai bellissimi effetti che chiunque può visitare, diventando anche, per architetti, designer e rivenditori uno strumento diverso e di grande suggestione. Lo spazio, ben progettato dall'architetto Daniele Lo Scalzo Moscheri, fa conoscere e ammirare da vicino la storia e le collezioni Giorgetti, abbinate alla cultura che è ben presente in questo luogo attraverso le manifestazioni più diverse. L'edificio si trova in un'area cittadina interessante e prestigiosa, dove sono presenti importanti palazzi storici, di cui villa Necchi e villa Mozart ne sono testimonianza. L'apertura del «Giorgetti Atelier» si inserisce in una strategia di ampio respiro del marchio, che mira a far uscire il nome dai normali punti di vendita per esaltare meglio tutte le sue qualità più esclusive, candidandosi a diventare una meta privilegiata per chi vuole conoscerne collezioni e storia. Un primo bell' esempio è stata l'apertura l'anno scorso della «Giorgetti Home» ad Anversa, con davvero un grandissimo successo.