Il «Giornale» liberale sia più garantista

Vorrei ringraziare di cuore il Giornale per le molto confortanti previsioni di un -9 punti di partenza per il prossimo campionato del Genoa. La violenza quasi entusiastica dei media sulla vicenda è, per usare un termine caro alla sinistra, inquietante. Al di là della realtà dei fatti, veri o presunti, si ha proprio la sensazione di qualcosa di preordinato contro la persona del presidente, senza il minimo rispetto per società, squadra e pubblico. Il fatto poi che anche il Giornale, che stimiamo libero e liberale, si sia allineato sulle posizioni della Repubblica e sulle sue fosche penalizzazioni, senza mostrare dubbi di sorta, come si converrebbe e come sempre è stato, è motivo di delusione unita a una lecita preoccupazione sulla effettiva capacità dei redattori di svincolarsi dai «poteri forti» cittadini e oltre. Spero di sbagliarmi.