Il «Giornale» travolge Baresi e Bergomi Ramazzotti va in gol cinque volte

Nessuna sorpresa nell’ottava giornata dell’Adidas Cup e una valanga di gol. Continua la marcia trionfale della corazzata Infront, squadra imbattuta che, con un poker di gol di Attilio Lombardo, ha affondato Epicas (tripletta di Pozzi). Ma c’è chi di gol ne ha fatti 7, come Oscar Damiani junior che ha mantenuto in seconda posizione lo Studio Legale Izzi, vittorioso sulla Fondiaria Sai di Paolo Ligresti e Giovanni Stroppa. Appaiato resta PiuStyle che, col ritorno di Benoit Cauet (per lui un altro poker di gol) ha inanellato sei vittorie consecutive, superando l’ostico Emporio Armani di Ciccio Colonnese. Bene Il Giornale, solitario in quarta posizione, che ha battuto l’AdiPure dei fratelli Baresi e di Beppe Bergomi. Un 8-4 scandito dalle reti di Monza (3), De Tomasi (2), Berlusconi, Occhipinti, Gentile (prima presenza e subito in gol), con eccellenti prestazioni da parte di Vicentini, Lupone, Galia, Muraro, Rossi e Magnani (all’esordio tra i pali). Gol a ripetizione da parte di Ristorante Donati (bene Valtolina, Scarnecchia e Sergio Zanetti) e Hotel Philosophy (Pavone Corso e Guastella una spanna sopra gli altri). In serie A2 frena la capolista Framag del bomber Maurizio Ganz (pareggio con Pricewaterhouse) e si fa avvicinare da Nivea for Men, Ykk (mattatore il solito Paolo Di Canio) e Europa System (poker di gol dell’ex del Giornale, Siro Zucca). Si rivede Eros Ramazzotti che, di ritorno dal tour australiana, va a segno 5 volte con Advanced Solutions contro il fanalino di coda Eagle Pictures.
SERIE A1 (8.a giornata: AdiPure-Il Giornale 4-8, Epicas-Infront 4-7, Ristorante Donati-Studio Tributario Internazionale 8-3, The First Outsourcing-Hotel Philosophy 2-8, Emporio Armani-PiuStyle 5-7, Fondiaria Sai-Studio Legale Izzi 7-10.
CLASSIFICA: Infront punti 20, Studio Legale Izzi e PiuStyle 18, Il Giornale 15, Emporio Armani e Fondiaria Sai 12, Hotel Philosophy 11, Ristorante Donati 10, Epicas 7, AdiPure 6, The First Outsourcing 5, Studio Tributario Internazionale 3.