Giornalisti sportivi festeggiano i loro primi 60 anni

I giornalisti sportivi celebrano oggi i 60 anni dell’Unione Stampa Sportiva Italiana. Così come l'Ussi nacque a Genova, a bordo della motonave Philippa, la prestigiosa ricorrenza sarà festeggiata a bordo della Corsica Victoria in tre giornate (la nave salpata ieri rientrerà in porto domani) che coinvolgeranno l’intero consiglio direttivo del gruppo di specializzazione della Federstampa, allargato a tutti i presidenti dei gruppi regionali Ussi e alle massime autorità del mondo giornalistico, sportivo e istituzionale.
Ad organizzare le celebrazioni sarà il Gruppo Ligure Giornalisti Sportivi guidato dal consigliere nazionale Gian Luigi Corti, storico presidente del gruppo e deus ex machina dell’evento. «Abbiamo voluto riprovare a creare quel clima e quel contesto – spiega Corti – per celebrare i 60 anni della nostra Unione e del nostro mestiere. Da quando ho cominciato a occuparmi dell’Ussi non ho mai dimenticato quella foto che per me è stata quasi una ossessione: il ponte della Philippa nel porto di Genova, con tutti quei colleghi prestigiosi che hanno dato all’Ussi la forza di crescere e rappresentare un sicuro punto di riferimento quale gruppo di specializzazione della Fnsi. Questi festeggiamenti valgono anche per i 60 anni del Gruppo Ligure Giornalisti Sportivi e per noi sarà una festa doppia». Per l’occasione gli organizzatori hanno anche pubblicato un «numero unico celebrativo» in cui vengono ripercorsi i 60 anni di Ussi con la testimonianza di uno dei fondatori, Italo Soncini, unico superstite della Philippa. Ma anche grazie ad interventi prestigiosi di Giovanna Melandri, Gianni Petrucci, Gianni Merlo, dei direttori dei quotidiani sportivi italiani, Carlo Verdelli, Alessandro Vocalelli e Giancarlo Padovan, e ancora di Candido Cannavò e Gianpaolo Ormezzano.