«La giornata più critica nella storia del Paese»

Ieri è stata «la giornata più critica nella storia del paese» per quanto riguarda gli incendi boschivi: lo ha detto Guido Bertolaso, capo della protezione civile, proprio in Sicilia dove ha partecipato alle riunioni delle prefetture di Messina e Palermo. In merito ai ritardi sui soccorsi Bertolaso ha dichiarato che se ne occuperà la magistratura, e ha già inviato ai Pm le schede sugli interventi compiuti. Secondo Bertolaso è necessario «aumentare l’organico dei vigili del fuoco» e puntare sull’operatività: il governo è pronto a dichiarare lo stato di emergenza e a stanziare 5 milioni di euro. «La situazione rimane estremamente critica ed è necessario non abbassare la guardia». Occorre «non solo un coordinamento di tutte le forze di terra, ma anche un tavolo che coordini le azioni di soccorso».