DOPO UNA GIORNATA DI STOP LA LIGA TORNA A GIOCARE

L’Italia si ferma, in Spagna si gioca. Dopo lo slittamento della prima giornata, la Liga nel weekend sarà in campo. Afe e Lega calcio hanno raggiunto un accordo che garantisce i salari dei calciatori. Per questo, il sindacato ha deciso di metter fine allo sciopero proclamato l’11 agosto per il mancato pagamento degli stipendi a 200 giocatori, per un totale di 50 milioni di euro. Dopo una riunione fiume, chiusa all’alba, ecco l’intesa: verrà creato un nuovo fondo salariale con denaro che verrà restituito ai calciatori nell’arco di 4 anni, i giocatori senza stipendio potranno rescindere il contratto dopo 3 mesi, ci saranno garanzie per i calciatori dei club retrocessi. L’iter prevede anche la revisione della legge concorsuale. La prima giornata sarà recuperata alla fine dell’andata il 21-22 gennaio. Nel ritorno, invece, verrà rinviata al 2 maggio. Si parte domani. Domenica c’è Saragozza-Real Madrid; lunedì Barcellona-Villareal con Rossi.