Una giornata tutta Genoa

Luca Russo

La convention con gli sponsor, la presentazione del nuovo tecnico, l'assemblea degli azionisti. Quella che si appresta a vivere oggi il Genoa è un'autentica giornata chiave per il futuro della società rossoblù. Da un lato infatti si parla delle prospettive economiche dall'altro di quelle sportive.
Si inizia alle 10.30 nei saloni di Villa Rostan a Pegli quando una trentina di aziende sotto la regia di Publitalia '80 potranno incontrarsi e sondare il terreno per sviluppare sinergie sotto i colori rossoblù. Oltre al presidente Enrico Preziosi, è prevista la partecipazione dell'amministratore delegato Alessandro Zarbano e il nuovo responsabile marketing di Publitalia Ludovichi.
Dopo il pranzo organizzato nella sede del Grifo l'attenzione rossoblù si sposterà al Jolly Hotel Plaza nel centro di Genova. Qui lo stesso Preziosi dovrebbe ufficializzare il nuovo tecnico Gian Piero Gasperini e uno dei nuovi acquisti Omar Milanetto. Ieri il centrocampista si è sottoposto all'istituto Baluardo alle visite mediche. Semaforo verde per il giocatore che ha firmato con il Genoa un contratto triennale. «Sono molto contento di essere qui - ha dichiarato - Ho scelto il Genoa perché credo nei progetti del presidente Preziosi per il quale ho già lavorato a Como». Regista trentunenne molto mobile con il fiuto del gol, Milanetto nell'ultima stagione a Brescia in serie B ha stabilito il suo record di marcature stagionali gonfiando la rete per ben otto volte. «È stata un'annata particolarmente felice per me - ha aggiunto - e ora spero di ripetermi sotto la Lanterna. I miei gol? Tutti su calcio da fermo». Insomma una risorsa in più non solo per le geometrie da disegnare al centro del campo, ma anche per andare in gol. Gol che è chiamato a realizzare invece Adailton anche lui arrivato alla corte rossoblù e prossimo alla presentazione. Il mercato delle punte non dovrebbe fermarsi al brasiliano. Si insegue sempre il sogno Di Vaio ed è comunque pronta l'alternativa Fava.
Ma la giornata di oggi sarà particolarmente importante anche perché dopo le presentazioni toccherà all'assemblea degli azionisti. All'ordine del giorno l'approvazione della situazione patrimoniale al 31 marzo 2006, riduzione del capitale sociale per perdite e successivo aumento, modifiche ed integrazioni statutarie.
Infine sempre nel pomeriggio a Pegli (ore 16) partita amichevole tra i rappresentanti degli sponsor e vecchie glorie rossoblù come Onofri, Torrente e Skuhravy. Intanto, a proposito di questioni amministrative, nella serata di martedì 28 giugno il Genoa ha depositato la documentazione richiesta per l'iscrizione al prossimo campionato, in parte presso la Lega Calcio a Milano e in parte nella sede della Covisoc a Roma.