Giorni decisivi per avere i permessi

Domani, sulla Gazzetta ufficiale, sarà pubblicato il decreto riguardante i flussi d’ingresso dei lavoratori extracomunitari per l'anno 2006 (170 mila autorizzati a entrare in Italia). In calce al decreto sarà precisato che le domande potranno essere presentate agli uffici postali abilitati a partire da martedì 14 marzo alle 14,30. In concomitanza con la pubblicazione del decreto - informa il sito del ministero dell'Interno (www.interno.it/index.php) - sarà emanata un'apposita circolare illustrativa del ministero del Lavoro e delle politiche sociali che indicherà anche la distribuzione delle quote sul territorio nazionale. Da oggi invece, presso gli uffici postali, saranno di nuovo reperibili i kit dei moduli a lettura ottica per chi è rimasto senza, letteralmente andati a ruba il 18 febbraio scorso. La speranza è che non si ripetano nuovamente alcuni episodi non propriamente edificanti che la dicono lunga sulla confusione imperante e su chi, senza scrupoli, ne ha subito approfittato: da un lato la disinformazione di alcuni immigrati che credevano di poter ritirare direttamente il permesso di lavoro (e quindi se ne sono dovuti tornare a casa); dall'altro coloro che, secondo la legge, dovrebbero essere nel loro paese ed essere chiamati nominalmente dai datori di lavoro e invece erano belli e ordinati in coda (a dimostrazione che sono già qui senza permesso di soggiorno, quindi clandestini che cercano di utilizzare i flussi d'ingresso come una sorta di regolarizzazione). In tutto questo i soliti furbi, presenti a tutte le latitudini, che hanno messo in piedi un mercato parallelo chiedendo anche centinaia di euro per compilare i moduli a quei poveracci già pieni di gatte da pelare (per molti un rompicapo). Infine i regolari, perfettamente informati e regolarmente in coda (spesso a partire dall'alba), per ritirare il prezioso kit e coronare un sogno inseguito all'insegna della perseveranza e della legalità. Vedremo nei prossimi giorni.