È il giorno dei «nuovi entrati»: Conte, Marchese e Mazzolino

Cresce l’interesse per il gioco-sondaggio del Giornale sui candidati da proporre per amministrare i nove Municipi, che saranno rinnovati nel prossimo anno in contemporanea con le elezioni comunali e provinciali. Ieri, in particolare, fra i 103 tagliandi in originale arrivati in redazione, si sono «infranti» i due residui vuoti nelle preferenze, che riguardavano il Municipio II Centro Ovest e il Municipio IV Media Valbisagno, finora a secco di candidati votati. Ebbene, il Centro Ovest ha visto l’ingresso in classifica di Luca Mazzolino che conquista i suoi (primi) 3 voti, mentre per la Media Valbisagno si sono mobilitati i fan di Maurizio Uremassi, gratificato ieri di 15 consensi. Scorrendo qua e là le classifiche provvisorie - domani le pubblicheremo tutte in dettaglio - si vede, ad esempio, come nel Centro Est si stacchi ancora Milena Pizzolo (altri 30 voti che portano il totale a 121), che lascia indietro Stefano Garassino, già accreditato di 114 tagliandi. Nuovo entrato in classifica Giannalberto Conte, con 2 voti. In Bassa Valbisagno, altri 4 voti a Carla Boccazzi, leader provvisoria con 54 tagliandi; più indietro Stefania Stellini, 19 voti, compresi i 4 di ieri. «Ferma», nelle ultime ventiquattr’ore, la Valpolcevera, dove il leader è sempre Francesco Mancuso con 35 consensi, si muove invece il Medio Ponente con 3 voti a Fausto Benvenuto (totale: 7) che precede Stefano Garassino (5); qui arriva però il primo voto a favore del capogruppo Pdl in Regione, Matteo Rosso. Si consolida intanto nel Ponente il primato di Mauro Avvenente, 26 voti, su Stefano Barabino (21), mentre nel Medio Levante la new entry significativa è quella di Viviana Marchese, 12 tagliandi in un colpo solo che promettono scintille future. Ma in questo Municipio, ottimamente pilotato da Pasquale Ottonello, il primo in classifica rimane Fabio Orengo dall’alto dei suoi 132 consensi; significativa comunque la performance di Tiziana Notarnicola che mette insieme 95 voti. Ultimo, ma solo in ordine di elencazione, il Municipio Levante dove i primi sono riuniti in un fazzoletto: Stefano Garassino (ancora lui!) a 6 voti, la moglie Roberta Bartolini a 5, proprio come Stefano Balleari. Ma siamo solo all’inizio.