Il giorno delle rapine in banca tra sequestrati e fughe da film

Quasi in contemporanea, come per dividersi il territorio, e per dividere soprattutto gli inseguitori. I rapinatori sono entrati in azione a Rapallo e La Spezia, mettendo nel mirino due filiali di altrettante banche. Nel primo caso però i banditi sono riusciti a fuggire dopo aver minacciato e tenuto in ostaggio dipendenti e clienti della banca, alla Spezia invece è andata male a tre extracomunitari che avevano tentato il colpo grosso.
Secondo le prime stime, sarebbe di ventimila euro il bottino della rapina commessa ieri alla filiale del Banco di Chiavari-Banca Popolare di Lodi in via Mameli a Rapallo. Intorno a mezzogiorno, in pieno orario di apertura, due banditi, uno con casco, l'altro con cappello e occhiali, hanno fatto irruzione nella filiale sorprendendo i presenti. In quel momento nei locali della banca c’erano infatti cinque impiegati e due clienti che sono stati minacciati dai banditi. I due malviventi hanno così ottenuto che i cassieri consegnassero tutto il denaro a disposizione, circa ventimila euro, e poi sono usciti. Per allontanarsi più velocemente sono saliti in sella a uno scooter che hanno poi abbandonato a breve distanza dal luogo della rapina. La moto è tra l’altro risultata rubata. Sul fatto indagano i carabinieri di Santa Margherita.
Esito completamente diverso ha avuto invece una rapina messa a segno alla Spezia. Tre rapinatori di banca sono infatti stati catturati dagli agenti di una volante della polizia dopo un inseguimento ad alta velocità concluso solo sulla bretella autostradale di Santa Stefano Magra, prima degli innesti sulla A12 e sulla A15. I tre avevano rapinato la filiale di Banca Intesa situata in viale San Bartolomeo, la strada che collega La Spezia a Lerici ma al momento della fuga dall'istituto hanno incrociato una pattuglia della polizia. A quanto si è appreso, gli autori del colpo sono tre cittadini extracomunitari, traditi dall'allarme della banca. Il bottino non sembrava molto rilevante: secondo le prime stime sembra che i banditi fossero riusciti a farsi consegnare circa diecimila euro in contanti.