Il giorno di Livia Pomodoro «prima donna» del Tribunale

«Risposte rapide e soprattutto giuste. Questa sarà la mia stella polare». Così Livia Pomodoro al suo debutto da presidente del Tribunale. Il magistrato si è detta «particolarmente emozionata». «Ma voglio essere sincera - ha aggiunto -, sono più preoccupata». «La mia speranza è con l’aiuto di tutti, e ci sono straordinarie potenzialità all’interno di questo palazzo, di rendere giustizia, così che il cittadino ritrovi la giustizia. Farò ogni sforzo per dialogare con tutti i componenti dell’amministrazione e della società civile. Dobbiamo renderci conto che rispondiamo alla società». A conclusione della cerimonia per il suo insediamento promossa nell’aula magna del palazzo di giustizia, il nuovo presidente del Tribunale ha ribadito che «la magistratura è al servizio del cittadino». La promessa è che «questa sarà la mia stella polare».