Il giorno più lungo Aspettando i risultati nelle tane dei partiti

Fi si raduna nel quartier generale di viale Monza

Nervi tesi e scaramanzia cuciono le bocche a partiti e candidati. Le notizie sulle ore dell’attesa filtrano a fatica. Di festeggiamenti nemmeno a parlarne.
La lunga marcia di Forza Italia comincerà già in mattinata nel quartier generale di viale Monza. La scenografia è già pronta. Monitor, televisori, bandiere e platea già pronti per seguire minuto per minuto exit poll, proiezioni, primi risultati. E, in tarda serata o magari nella notte, il verdetto definitivo. A far da padroni di casa la coordinatrice regionale Maristella Gelmini, quello provinciale Guido Podestà e i «cittadini» Luigi Casero, Maurizio Lupi e Tiziana Maiolo. Con loro una folta delegazione di parlamentari e senatori «uscenti» che aspetteranno con le dita incrociate di sapere il loro destino per i prossimi cinque anni. Rimarrà a casa, nella villa di Arcore, il premier Silvio Berlusconi. Maratona elettorale, invece, all’associazione culturale presieduta dal senatore Marcello Dell’Utri, ieri sera ospite a cena di Berlusconi. Oggi, invece, sarà nella sala convegni del «Circolo» in via Marina 1 (angolo via Senato) dove, a partire dalle ore 17, si seguirà l’evolversi dei risultati seguendo notiziari e approfondimenti tivù. Interventi di Dell’Utri, del direttore del Domenicale Angelo Crespi e del giornalista-scrittore Filippo Facci (ingresso libero, informazioni 02/77711411 o www.ilcircolo.mi.it).
Appuntamento alla federazione di via Mancini per Alleanza nazionale. Con molti che, però, affolleranno gli An point. Particolarmente richiesto quello centrale di piazza Santa Maria Beltrade (angolo via Torino). La prudenza è massima ma, rivela un candidato, «in caso di vittoria le bandiere sono già pronte, invaderemo il centro».
Aspetterà a Palazzo Marino il vicesindaco Riccardo De Corato, candidato alla Camera. E, sempre in Comune, sarà allestita una sala per seguire l’arrivo dei risultati. Così come sempre una efficientissima sala per la raccolta dei dati in tempo reale è stata allestita in corso Monforte a palazzo Diotti, sede della prefettura.
La tana della Lega, invece, sarà come sempre allestita nella sede storica di via Bellerio. Cuore pulsante della militanza padana. Difficile, ma non escluso prevedere la visita di Umberto Bossi. Il senatùr che i fedelissimi raccontano essere stato piuttosto rinfrancato dal bagno di folla in piazza Duomo dove venerdì sera ha tenuto il comizio di chiusura della campagna elettorale. Il gruppo dirigente e i candidati ds al Senato e nella lista dell’Ulivo alla Camera, invece, si trovano oggi pomeriggio a partire dalle 15 nella sede della Federazione dei Ds in via Fortezza 1. Lì, sulla base di 74 seggi campione, già alle 16 sarà elaborata la prima proiezione su Lombardia, Milano e provincia.