Il giorno della «Queen Victoria» È la nave più bella del mondo

Una crociera intorno al globo dura 106 giorni e costa 250mila dollari Per una settimana, tremila dollari

da Venezia

È la nave più bella del mondo. E porta il nome della regina Vittoria. Il battesimo, madrina Camilla Parker Bowles, sarà celebrato il 10 dicembre a Southampton. Fincantieri ha costruito la nave per Cunard Line (gruppo Carnival), storica compagnia inglese dalle antiche (170 anni) tradizioni marinare. «Queen Victoria», con una lunghezza di 294 metri e circa 90mila tonnellate di stazza lorda, è una delle più grandi navi cosiddette «panamax», in grado, cioè di transitare attraverso il canale di Panama.
In parole povere si tratta della naturale evoluzione del concetto «ocean line» secondo stile e tradizione Cunard, la cui flotta ha scritto pagine importanti della storia della marineria. E sempre sotto gli stessi colori: nero lo scafo, sovrastrutture bianche e fumaiolo rosso. Capace di ospitare oltre 2mila passeggeri e 900 membri d'equipaggio, la «Queen Victoria» ha 1007 cabine (gran parte dotate di balcone) suite, mini suite. Sei sono le luxury suite. E a bordo non poteva mancare un teatro, il Royal Court Theatre con 830 posti a sedere: galleria, platea e, novità assoluta, alcuni palchi privati. C'è poi un secondo teatro, il Queens Room, che può trasformarsi per l'occasione in sala da ballo. A bordo della «Queen Victoria» si può pranzare e cenare in quattro ristoranti: il Britannia, il Todd English, il Prince Grill e il Queen Grill. Questi ultimi due locali, situati sul ponte più alto della nave con vista a 360 gradi, sono riservati agli ospiti delle suite. Sul secondo ponte si trova il casinò mentre nella biblioteca su due piani, con scale a chiocciola, si possono trovare seimila volumi. La parte centrale del ponte 3 è dedicata allo shopping con una miriade di negozi grandi firme. Sono tre le piscine scoperte volute dall'armatore. Quella coperta si trova nel settore fitness-beauty center, una grande palestra con vista sul mare.
Tutti gli spazi di questo transatlantico sono decorati secondo uno stile marcatamente british. Quanto costerà una crociera sulla «Queen Victoria». «Non abbiamo ancora i listini», dicono gli inglesi. Ma chi intende fare il giro del mondo (106 giorni) in una suite, prepari un assegno di 250mila dollari. Il prezzo, tuttavia, varia a seconda della tipologia delle cabine. Una crociera media di sette giorni può costare circa 3000 dollari. Ovviamente a persona. Nei cantieri di Marghera, intanto, c'è un'altra novità: Cunard Line, infatti, ha raggiunto un accordo con Fincantieri per la costruzione di una seconda nave da crociera, extralusso, da 92mila tonnellate (valore di circa 500 milioni di euro) che si chiamerà «Queen Elizabeth».
E a questo proposito va ricordato che a oggi il portafoglio ordini di Fincantieri ammonta a 11 miliardi di euro, una cifra importante che consente di guardare con fiducia al futuro. «Quasi non fanno più notizia gli ordini che continuiamo ad aggiudicarci - ha detto Giuseppe Bono, amministratore delegato di Fincantieri -. Questi ordini per complessità e valore non hanno precedenti». Ma c'è di più. Fincantieri, anche grazie all'accordo con Azimut, ha davanti a sé un nuovo business, quello dei megayacht, settore nel quale si stanno già vedendo risultati importanti e concreti.